Un pareggio per il Cerveteri, per gli etruschi un mezzo passo falso. In classifica rimangono a un punto dal Fiumicino

ll Cerveteri rallenta la corsa, arriva un pareggio che lascia inalterata la distanza di un punto dalla capolista Fiumicino, ma riapre la lotta al vertice perchè  dietro accorciano altre tre squadre.

Due punti nelle ultime quattro partite compreso quello di domenica ( 0 a 0) contro il Bomarzo, compagine che lotta per salvarsi.

E’ stata una gara spenta, senza grandi sussulti, che ha evidenziato una condotta di gara degli etruschi al di sotto degli standard.

Hanno pesato le assenze a centrocampo, un reparto in cui vi era bisogno di un uomo di esperienza nel mercato di riparazione.

A questa squadra, tuttavia, non gli si può rimproverare nulla e il calo è del tutto comprensibile dal momento che il grippo  sta compiendo degli sforzi notevoli, sopra ogni rosea attesa.

Ora bisogna ripartire bene dalla trasferta delicata di Montefiascone, dove vincere è d’obbligo per conservare,  se non migliorare,  la posizione di classifica.

Gli etruschi rimangono a un punto dal Fiumicino, ma bisogna guardarsi alle spalle poichè salgono Acquapendente, Tolfa e Canale Monterano, tre compagni che nelle ultime gare hanno allungato il passo.

Anche domenica sugli splalti a spingere i verdeazzurri i tifosi con torce e fumogeni, segno che la città inizia a crederci.

Condividi!