Latina, rapina e violenza sessuale

L’uomo, un 29enne nigeriano senza fissa dimora, è stato arrestato per “tentata rapina”, “lesioni personali” e violenza sessuale”.

Si è introdotto all’interno di un negozio di abbagliamento, dove ha tentato di prendere l’incasso situato nel registratore di cassa.

Non riuscendo nell’intento, grazie alla prontezza della commessa, l’uomo, l’ha afferrata per un braccio scaraventandola con la testa conto le mensole e provocandole delle lesioni.

Prima di uscire dal negozio, la commessa è stata palpeggiata nelle parti intime, poi, si è recato nell’agenzia assicurativa adiacente al negozio cercando di estorcere del denaro, ma grazie all’impiegata e all’arrivo del titolare, l’uomo è stato messo in fuga, per poi dileguarsi per le vie della città.

Grazie al tempestivo intervento dei militari, il malvivente è stato rintracciato nei pressi della stazione ferroviaria.

Condividi!