Latina, proiezione del docufilm “Lo scudo dell’atro” al teatro Moderno

Il saluto del sindaco Damiano Coletta e dell’assessore alla Pubblica istruzione Gianmarco Proietti al teatro Moderno di Latina in occasione della proiezione del docufilm “Lo scudo dell’altro” sulla figura di don Armando Alessandrini.

Il primo cittadino ha consegnato una targa a don Stefano Aspettati per celebrare l’intitolazione del teatro al salesiano che lo fondò.

Don Armando Alessandrini è stato il fondatore dell’Oratorio Don Bosco di Latina e, una volta trasferito a Roma, salvò più di 70 bambini ebrei dalla deportazione nazista, opera che gli è valsa l’onorificenza di Giusto tra le Nazioni.

L’iniziativa rientra nell’ambito del percorso “Il futuro della Memoria” organizzato dall’Amministrazione comunale.

Condividi!