Aeroporto di Fiumicino: due commercianti cinesi fermati con 3 milioni di euro

Sono stati fermati dalla Polizia di frontiera Aerea all’aeroporto di Fiumicino, due commercianti, che stavano cercando di trasportare in Cina, 3 milioni di euro non dichiarati al fisco.

Un ragazzo di 24 anni, è stato trovato con all’interno della valigia, 1,2 milioni di euro in contanti, in tagli da 100, 50 e 20 euro, è stato tradito dal suo atteggiamento insolito e dagli svariati scali che aveva fatto di recente.

Un caso analogo si è verificato anche la settimana precedente, dove un 48enne, sempre di origine cinese, è stato arrestato mentre provava ad imbarcarsi verso Pu Dong, nel suo trolley è stata trovata una somma di 1,8 milioni di euro, in tagli da 50.

Entrambi, sono stati denunciati per riciclaggio, evasione fiscale e contrabbando di capitali.

Condividi!